Non sempre trasformare una soffitta polverosa ed imbrattata in una comoda e pratica mansarda è un lavoro particolarmente complicato.

Il punto di partenza chiaramente è la verifica immediata della presenza di una superficie sufficientemente ampia utilizzabile con una altezza superiore ai 160 cm e la presenza di una fonte di luce naturale che ne permetta l' utilizzo in maniera confortevole.

Fatto questo, in genere, con una buona mano di tinta sui muri e la posa di un pavimento in legno prefinito o in laminato si ottengono risultati sorprendenti.

Ecco il nostro consiglio su come arredare la mansarda!

Un nostro cliente cercava nella sua abitazione uno spazio suo dove posizionare i suoi libri e le sue cose, dove poter lavorare tranquillamente al computer o semplicemente rilassarsi.

Ispezionando il sottotetto abbiamo verificato la possibilità di ricavare uno spazio interessante proprio con pochi interventi.

Rifatto il serramento dell' abbaino, si è passati all' inserimento delle luci ad incasso sul soffitto che è stato pitturato in calce rasata bianca e alla posa di un pavimento prefinito in faggio naturale, il tutto per aumentare la luminosità dell' ambiente

Per l'arredamento della mansarda il sistema a spalla Selecta di Lema si è rivelato quanto più di appropriato si potesse trovare. La modularità prevista e il taglio su disegno di serie ha permesso di " rivestire " su misura le pareti , sfruttando al massimo anche le altezze diversamente poco utilizzabili.

La madia Ortensia in colore rosso di Lema alle spalle del tavolo Campo d' oro di De Padova e la poltrona Vanity di Poltrona Frau completano la funzionalità dell' ambiente che ha così soddisfatto in maniera piena le aspettative del padrone di casa.

Richiedi una consulenza gratuita su: come arredare la mansarda di casa tua!

Condividi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram