Eh si, in fondo ai desideri di ognuno di noi c'è la possibilità di avere in casa un posto dove poter celebrare un po' la nostra vita, raccogliere assieme tutti i nostri libri, le nostre foto, le collezioni, i trofei e le cose di uso quotidiano indispensabili per sentirci a casa. Se a tutto questo aggiungiamo la possibilità di installare nello stesso spazio quanto di più tecnologico possiamo permetterci in fatto di TV e HI-FI, la soddisfazione può essere notevole.

La nostra libreria farà bella mostra nella parete del salotto o produrrà il meglio di se nella stanza dedicata a noi e ai nostri interessi, nell'ordine più discreto o nel caos più assoluto, ma tant'è, è lei che ci rappresenta nel migliore dei modi.

Dobbiamo sapere che non esiste un mobile con un concetto più versatile della libreria.

Ecco quindi alcuni consigli su come scegliere la libreria giusta sulla base dello stile dell'arredamento della casa.

La libreria può consistere in semplici mensole o in un vero e proprio armadio, assumere le forme più diverse ed essere fatta nei materiali più vari. Può essere a "spalla portante", "a bussolotti", "a cremagliera" o "a boiserie", ma avrà sempre il compito di contenere molto di più che dei semplici libri.
Generalmente negli ambienti predisposti per accogliere gli ospiti, la libreria assume un aspetto più elegante, privilegiando gli spessori, le finiture delle superfici e la cura dei particolari, mentre negli ambienti più informali l'aspetto può essere meno ricercato e improntato ad una maggiore elasticità degli elementi.

La libreria, è una banalità, dovrebbe essere pensata per contenere dei libri. Per questa sua funzione la profondità non dovrebbe mai superare i 35 cm, misura all'interno della quale possono venire riposti anche i vecchi volumi delle enciclopedie o i libri d'arte e di fotografia, che molte volte hanno dimensioni maggiori rispetto agli altri.

Misure più profonde dovrebbero essere usate per altri scopi o per parti limitate della composizione. Si potranno così chiudere dei vani con delle antine, aggiungere dei cassetti e dei cassettoni dove riporre, a seconda dei casi, la cancelleria, le tovaglie o le posate, i giochi dei vostri figli o le vecchie cassette del videoregistratore, i bicchieri del servizio 'buono' o le stoviglie che non trovano spazio in altri mobili.

La libreria posizionata davanti al salotto può avere un' altra importante funzione che è quella del contenimento del televisore con tutti i suoi accessori.
A questo proposito è bene inserire uno spazio tecnico con la predisposizione per il contenimento degli elementi in maniera da collegarli tra di loro senza che rimangano cavi in vista, in questo modo oltre ad essere più ordinato sarà anche più facile spolverare tutto, e predisporre il massimo della accessibilità sia per interventi di manutenzione che per gli impulsi dei telecomandi.

Costruire una libreria adeguata alle proprie esigenze non è una operazione semplicissima e va fatta con elementi la cui modularità permetta una vasta scelta. Spazi e supporti potranno così essere composti in maniera razionale ed esteticamente gradevole senza dover necessariamente ricorrere a lavori di falegnameria o carpenteria il cui risultato non sempre è quello immaginato e preventivato.

Richiedi una consulenza su come scegliere la libreria giusta per arredare la tua casa a Padova!

Condividi
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram